come scegliere il proprio VAN – camper puro, furgonato… ecc.

Premetto di non essere un esperto in materia e che l’acquisto del mio attuale VAN non è frutto di un’esperienza legata al possesso di decine di altri mezzi simili in passato; piuttosto ho messo in atto una fase di studio e analisi durata oltre un anno prima di effettuarne l’acquisto, sostituendo quindi l’esperienza dei viaggi con la teoria verso la scelta del tuo mezzo ideale (approccio non sempre valido ad onor del vero).

Se avete un amico camperista o in possesso di un VAN, bombardatelo tutti i giorni come ho fatto io finché non finite le domande ma le domande non finisco mai anzi – aumentano …possono finire di asservi amici però!

La ricerca della vostra piccola seconda casa inizia così:

Innanzitutto dev’essere soddisfatta la domanda principale, che vale già di per se oltre il 50% della ricerca, cosa voglio, cosa mi serve. Sul “cosa mi serve” bisognerebbe approfondire il tema del vivere con meno sprechi pur senza rinunciare all’essenziale, l’essenziale è molto relativo in quanto normalmente nella nostra vita siamo abituati che le utenze di casa non smettono mai di fornire risorse, basta che paghi!! Si dovrebbe avere un’infarinatura anche basilare delle conferenze di Maurizio Pallante e Serge Latouche per comprendere lo spirito dell'”essenziale” ma qui usciamo fuori dal seminato ancora prima di entrare nel campo.
Una volta identificata la tipologia del mezzo, che soddisfi anche il numero di persone che deve ospitare, allora può anche iniziare la ricerca, consiglio di fare qualche tentativo magari di noleggio o un’uscita con qualche amico possessore di camper o camper-puro che sia prima di buttarsi in un acquisto poco mirato.

Centrata la prima domanda la sveglia va ad ogni costo impostata su https://www.subito.it/annunci-italia/vendita/caravan-e-camper/ e se il lavoro che fate ve lo consente, lasciate una finestra del browser aperta sul sito di annunci per consultarla in pausa pranzo o appena potete.

La ricerca va assolutamente configurata su tutto il territorio nazionale, altrimenti, anche se vivete nella capitale, i risultati saranno sempre molto esigui rispetto alle esigenze che man mano vanno a definirsi …e per esigenze mi riferisco al budget così come all’allestimento che state cercando.

Sebbene su “Subito.it”, così come per altri motori di ricerca simili (non sto qua ad elencarli tutti perché ho frequentato i peggiori meandri del cyberspazio per trovare il mio VAN), definirete la ricerca per tipologia di camper, selezionando quindi “camper puro” vi accorgerete che questa selezione sarà pressoché inutile, visto che adesso tutti vogliono questa tipologia, poi vi spiegherò perché, gli inserzionisti inseriscono nella descrizione dell’annuncio “camper puro” o mettono l’annuncio del proprio mansardato direttamente in questa categoria, perché direte voi? Per dare credo più visibilità all’annuncio o semplicemente per errore o perché ancora più facile nacquero per rompere i cabbasisi al prossimo, quindi come risultato della ricerca vi troverete mansardati, semi-integrali, motorhome, roulotte e sacchi a pelo, tutto insomma tranne quel 4% che costituisce ciò che state cercando.

L’opzione dell’acquisto all’estero, dove per estero faccio riferimento principalmente alla Germania o ad alcuni siti dell’Europa dell’EST è un’opzione allettante per quanto concerne il prezzo, ma, MA, vanno considerate alcuni costi e “rischi” nell’operazione. Innanzitutto bisogna distinguere tra Germania e paesi dell’EST, intanto per essere chiari partiamo dal concetto che in Germania non si tratta sul prezzo, se parliamo di compravendita tra privati un margine di trattativa può esserci ovviamente ma non quella a cui siamo abituati qui in Italia, roba del tipo vendo un camper e mi offrono in cambio una suocera, un calesse e €500, un cane ed un paracadute usato una sola volta mai aperto.

L’ideale sarebbe andare con qualcuno che parla tedesco o qualche amico/parente che vive li, capire se il mezzo è stato immatricolato in Germania del nord (dove dicono i mezzi siano maggiormente consumati dal sale sulle strade per via della neve d’inverno), farsi dare il TUV per l’immatricolazione in Italia ecc. capire se il mezzo è stato a sua volta importato da altri paesi come la Polonia, la Romania per esempio. Al costo del mezzo va aggiunto il costo dell’immatricolazione quindi non basatevi esclusivamente sul prezzo dell’annuncio; ad ogni modo io personalmente ho sempre preso in considerazione il seguente sito:

con la seguente funzione di ricerca ma ognuno poi si fa la propria:

Kastenwagen, Diesel, Achsen 2, Zulässiges Gesamtgewicht von 1.501 kg bis 3.500 kg, Nur unbeschädigte Fahrzeuge anzeigen

{Non provate ad impostare la lingua in italiano perché cambiano le inserzioni}

la funzione di ricerca riportata sta per “tipo VAN (furgonato) diesel, a 2 assi, peso lordo massimo 3,5 tonnellate (per la nostra patente di tipo B), veicoli non danneggiati“. In media ve ne dovrebbero uscire tra le 2.000 ed le 3.000 inserzioni (dipende dal periodo), se impostate un range di spesa i numeri si abbattono considerevolmente. Esistono officine – concessionarie da noi in Italia che fanno servizio di ritiro in Germania, immatricolazione ecc. ma ci aggiriamo intorno ad una commissione di circa €1.000 in più da considerare a fine acquisto, quindi il prezzo, come dicevo, è allettante ma calcolatrice alla mano. In alternativa potreste andare a prenderlo direttamente ma anche in questo caso c’è da spendere per il viaggio ed il ritorno in camper, qualora vi vada bene il mezzo altrimenti sono altri soldi buttati.

Un altro mercato interessante è quello della Polonia, il sito in questione più gettonato è:

www.allegro.pl

la funzione di ricerca in questo caso è:

Allegro – Motoryzacja – Samochody – Dostawcze (do 3.5 t)

la moneta polacca, lo zloty, al cambio attuale si aggira circa a €0,23 pertanto €10.000 sono circa 42.500 zloty { convertitore}

Qui il campo si fa un po’ più spinoso, le inserzioni sono acquisto diretto o asta, pertanto se avete accanto un amico polacco o qualcuno sul posto è meglio vale anche per questo portale, soprattutto quando bisogna iniziare a contattare qualcuno.

Fate un confronto con mobile.de a volte trovate mezzi “inserzionati” in entrambi quindi come dicevo prima sono d’importazione polacca e rimessi in vendita in Germania con la maggiorazione del concessionario ovviamente.

Sono molti i siti da consultare, non per ultimo il passaparola stesso, le pagine FB ed i gruppi dei mercatini camperisti, i siti noti del settore ecc. serve molta pazienza e non bisogna avere fretta, non c’è un periodo in particolare, io il mio acquisto l’ho fatto il 2 Gennaio, poi vi racconterò in un altro post, giusto per dire, tutti parlano della primavera ma!!! Io ho visto molto movimento dopo il salone di Parma, appuntamento nazionale e non per gli appassionati del settore.
Se poi avete la fortuna di potervelo permette nuovo quanto scritto finora non ha alcun valore se non la prudenza di non buttarsi a capofitto sul primo che vedete, almeno 6 mesi di studio e qualche prova su strada va fatta. Inizialmente anch’io cercavo un semi-integrale, poi ne ho guidato uno ed ho immediatamente cambiato idea, non che non fosse comodissimo, anzi, il peso che ti porti dietro sul motore lo senti, non c’è paragone con un VAN ma quello che mi ha fatto illuminare è stato girarmi mentre lo guidavo dal posto di guida verso la cella abitativa – il mio pensiero è stato: “cazzo {si l’ho detto, è un sito scurrile} mi sto portando dietro una casa, ma che ci devo fare, non mi servirà tutto questo” specifico che ad usare il VAN siamo in due io e la mia compagna, andare in giro con una famiglia di 4 o più elementi il discorso cambia, hai bisogno di più letti e spazio.

Spero di essere stato d’aiuto per qualcuno che sta nella fase di ricerca, se avete domande contattatemi, l’argomento della ricerca del proprio mezzo in funzione di come si andrà ad utilizzarlo è molto vasto ed in primis tutto dipende da qual è la vostra natura di viaggiatori, se siete più stanziali o più itineranti, io personalmente ho fatto 20.000 km in sei mesi facendo solo uscite da weekend e a volte con un venerdì o lunedì annesso, pertanto per me ci vuole un mezzo agile non un camper.

Un saluto a tutti
VAN-eggio

Ho trovato il mio Van –>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.