fbpx

Share This Post

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Share on tumblr
Siamo nella famosa e bellissima, nonché produttiva Valle dell’alto Douro, a Pinhao più precisamente, qui dalle colline iniziano le produzioni vinicole fino a raggiungere il mare alla città di Porto. Il fiume è navigabile, ora come meta turistica, un tempo invece battuto come via commerciale. Con le chiatte si trasportavano le botti e l’uva dopo la vendemmia verso il porto a mare per prendere le lontane mete dell’esportazione del vino portoghese.
Un paesaggio unico, avvolto al tramonto da una calda luce gialla, qui si produce vino da oltre 2000 anni, iniziarono i romani, oggi territorio patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Un tempo le chiatte per risalire il fiume dalla città di Porto si utilizzavano i cavalli o i buoi, che trainavano le imbarcazioni da mulattiere lungo entrambi gli argini del Douro, un paesaggio di una storia e di uno spirito produttivo molto affascinante, dato dalla caparbietà e dalla passione di uomini di un tempo.

Riposato lungo il fiume, notte tranquilla in compagnia dei riflessi delle luci. Si riparte l’indomani per una visita guidata ed una degustazione.

Grazie per essere saliti a bordo – Buona strada e buon vino a tutti
VANeggio

Share This Post

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Share on tumblr